Mastoplastica additiva: cosa dicono le nostre clienti

Abbiamo chiesto ad alcune clienti di raccontarci la loro storia, di condividere il percorso che hanno seguito prima di prendere la decisione di sottoporsi ad un intervento di Chirurgia Estetica e poi di descriverci le emozioni, i dubbi e tutto quello che gli passava per la testa. Oggi condividiamo l’esperienza di Giorgia (il nome è di fantasia a tutela della privacy delle nostre clienti) che con noi ha eseguito un intervento di mastoplastica additiva. Ecco cosa ci ha detto.

“Quando ho deciso di sottopormi ad un intervento di mastoplastica additiva avevo 36 anni, oggi ne ho 43, ed avevo sempre avuto un buon rapporto con il mio corpo. Neanche le due gravidanze che mi hanno regalato i miei due magnifici bambini aveva cambiato questa serena condizione. Un giorno, però, mi sono accorta che non riuscivo più a guardarmi allo specchio senza il reggiseno. Provavo un senso di inadeguatezza più che di disagio vero e proprio.

Non essendo una persona che prende decisioni affrettate, ho iniziato a capire come potevo risolvere questo problema estetico che stava divenendo un problema interiore. Tra le varie risposte che mi ero data e i vari tentativi, ho capito che la Chirurgia Estetica ed in particolare la mastoplastica additiva erano la soluzione definitiva e ottimale per me.

A chi mi rivolgo? Come sarà il risultato? L’anestesia è pericolosa? Le protesi comportano dei rischi? Il mio seno sembrerà naturale dopo l’intervento? Mi sono posta tante domande. Ho fissato una serie di appuntamenti con diversi dottori. Dopo aver ascoltato tutti ho deciso per quello che mi aveva dato le spiegazioni più chiare, senza nascondermi nulla, e che si era dimostrato più sensibile rispetto alle mie esigenze.

Con l’aiuto e il sostegno del team Mebe abbiamo scelto la marca delle protesi, è la migliore che c’è e si può facilmente trovare online, e stabilito la dimensione. Non è stata una scelta casuale o basata su un mio capriccio. Il team medico Mebe mi ha consigliato la soluzione giusta per il mio corpo e per il mio torace in particolare. La struttura dove ho sostenuto l’intervento mi ha trasmesso grande sicurezza ed è andato tutto bene. Il risultato mi ha soddisfatto in pieno.
La mia vita è cambiata, la mia autostima e la mia sicurezza sono tornate. Mi vedo più bella, mi sento più femminile. Posso comprare tutti i costumi che voglio e finalmente mi guardo di nuovo allo specchio e sorrido.

Non voglio consigliarvi di sottoporvi al trattamento, ogni donna sa meglio di tutti cosa vuole e cosa si sente di fare. Se decidete di farlo, però, scegliete con attenzione il chirurgo che farà l’intervento, la struttura e valutate, perché no, anche il prezzo. Troppo costoso è sbagliato così come troppo economico. Il giusto è nel mezzo. Questa è la mia storia, spero vi sia stata utile”.
G.B.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota