Sei magra? Aumenta il seno in armonia con te

Se sei una persona magra ed esile e vuoi aumentare il volume del tuo seno, occorre che proporzioni e posizionamento delle protesi vadano messe in un certo modo. In caso di personali esili e di media – bassa statura infatti, il posizionamento delle protesi mammarie ha una rilevante importanza. Vediamo perché:

A seconda dei casi, in caso di persone esili e minute, le protesi si collocano sotto la ghiandola mammaria, sotto il muscolo pettorale oppure in posizione solo in parte sottomuscolare (secondo la cosiddetta tecnica Dual Plane). Con una sola “regola generale”: in donne magre, per essere ben mascherata, la protesi va sempre messa sotto il muscolo. Le protesi possono essere posizionate dietro la ghiandola (tecnica Retroghiandolare) o parzialmente sotto il muscolo (Tecnica Dual Plane).

Tecnica Dual Plane: in cosa consiste

L’intervento Dual Plane prevede il posizionamento della protesi in due piani differenti ovvero la parte superiore della protesi viene inserita sotto il muscolo pettorale, la parte inferiore è retroghiandolare. Questa scelta è indicata per le donne magre e per chi sceglie le protesi anatomiche. Il bordo superiore della protesi è invisibile e non percepibile al tatto. Le cicatrici sono generalmente molto sottili e col passare del tempo diventano sempre meno visibili.

Tecnica Retroghiandolare

L’intervento Retroghiandolare prevede il posizionamento della protesi dietro la ghiandola che in genere è consigliato quando è presente sufficiente tessuto in modo da coprire i bordi della protesi. La protesi scelta in questo caso è generalmente rotonda e non particolarmente grande. Anche in questo caso le cicatrici sono generalmente molto sottili e col passare del tempo diventano sempre meno visibili.

Per saperne di più visita la pagina dedicata alla mastoplastica additiva o chiamaci senza impegno, risponderemo alle tue domande e a tutti i tuoi dubbi.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota