Lifting delle braccia: perchè farlo?

In cosa consiste il lifting delle braccia

Il lifting delle braccia, conosciuto anche col nome di brachioplastica, è una tecnica chirurgica volta alla eliminazione e riduzione del grasso sottocutaneo o della pelle in eccesso delle braccia. Grazie al lifting delle braccia si può rimodellare il profilo della parte sottostante delle braccia, asportando il cosiddetto effetto “braccia ad ali di pipistrello”, andando a rimuovere gli accumuli di grasso dovuti al fisiologico invecchiamento dei tessuti o al rilassamento dovuto a consistenti o improvvise perdite di peso (dimagrimento, fase post-gravidica, obesità risolta).

Perché ricorrere al lifting delle braccia?

Chi sceglie di ricorrere al lifting alle braccia- o brachioplastica- è una persona che presenta un evidente rilassamento dei tessuti interni degli arti superiori e che non riescono a risolvere l’inestetismo localizzato attraverso alcuna tipologia di esercizio fisico o applicazione di prodotto ad hoc.

La rilassatezza dei tessuti delle braccia ( e parliamo sempre della parte interna delle braccia che unisce le braccia alla zona ascellare) è semplicemente dovuta al fisiologico invecchiamento dei tessuti che, con l’avanzare dell’età, perdono tonicità e volume. In altri casi, la perdita di tonicità, è invece dovuta ad adiposità localizzate – derivate dal un patrimonio genetico e quindi legate a un fattore ereditario- oppure a dei dimagrimenti importanti che portano ad un accumulo di pelle che è necessario rimuovere chirurgicamente in quanto presente come tessuto in eccesso.

Sono sia gli uomini che le donne che scelgono di effettuare un intervento di lifting delle braccia: non esistono severi limiti di età per questa tecnica chirurgica, tuttavia la media anagrafica dei pazienti è compresa tra i 20 e i 60 anni di età.

In cosa consiste l’intervento

Come tutti gli interventi chirurgici anche la brachioplastica necessita di accurati controlli pre-operatori, in cui il chirurgo valuta l’entità dei tessuti e delle cellule adipose in eccesso da asportare, illustrando la tipologia di anestesia – da decidere in seguito a un esame accurato delle condizioni fisiche e di salute generale del soggetto -e l’entità delle cicatrici esaminando anche la morfologia della parte superiore del torace.
Generalmente l’intervento di brachioplastica viene eseguito con anestesia locale, in sedazione profonda e in regime di day-hospital. Sono rari i casi in cui l’intervento viene eseguito con anestesia totale.
La procedura chirurgica più comune- dove sia cute che grasso in eccesso vengono rimossi- le incisioni vengono eseguite nella piega dl bicipite e dell’ascella in modo che non siano evidenti cicatrici nella fase post-operatoria. Se invece il soggetto presenta solo degli accumuli di grasso , il chirurgo può decidere di eseguire una liposuzione delle braccia  senza praticare incisioni cutanee esterne. L’intervento può durare 1 o 2 ore e vengono applicati bendaggi e un piccolo drenaggio per coadiuvare la guarigione.

La fase post-operatoria e i risultati

Durante le prime 48 ore è necessario che il paziente riposi con le braccia leggermente sollevate. A partire dal terzo giorno si potrà tornare alla normale routine, evitando tuttavia attività faticose e sforzi eccessivi.
Le echimosi e il gonfiore che appariranno nei primi giorni andranno poi a riassorbirsi nell’arco di 1 o 2 settimane, a seconda della tipologia fisica del paziente.
Nell’arco di 7-10 giorni si potranno riprendere la normale attività lavorativa se non eccessvamente faticosa. A partire dalla terza settimana il paziente potrà ritornare progressivamente a svolgere tutte le attività, sociali e anche sportive. Il risultato potrà essere visibile dopo circa 6 mesi .
E’ importante sottolineare che il risultato si definisce duraturo, ma è necessario valutare che la permanenza del risultato stesso dipende sempre dallo stile di vita di ciascun soggetto e dalle condizioni anagrafiche e/o dietologiche.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota